written by
Alessio De Luca

L’89% dei Leader IT Afferma che i Silos di Dati Rallentano la Digital Transformation – MuleSoft Anypoint Platform

Digital Transformation 3 min read
89% dei Leader IT Afferma che i Silos di Dati Rallentano la Digital Transformation – MuleSoft Anypoint Platform
89% dei Leader IT Afferma che i Silos di Dati Rallentano la Digital Transformation – MuleSoft Anypoint Platform

Come ogni anno, MuleSoft ha pubblicato il Connectivity Benchmark in collaborazione con Vanson Bourne, e ha intervistato 800 leader IT di aziende di tutto il mondo – dagli Stati Uniti al Regno Unito alla Germania a Giappone – in merito allo stato del proprio percorso di Digital Transformation.

Di seguito i punti chiave del report.

1. I Silos di Dati Ostacolano la Digital Transformation

Le organizzazioni di tutti settori, dai servizi finanziari al retail, devono far fronte a crescenti pressioni per soddisfare la domanda di esperienze sempre più connesse.

Oggi, oltre la metà dei leader IT afferma che è difficile per la propria organizzazione fornire esperienze connesse. Infatti, il 98% delle organizzazioni stanno già intraprendendo iniziative o progettando piani di digital transformation per il prossimo anno.

Mentre quasi tutte (98%) le organizzazioni stanno intraprendendo percorsi di digital transformation, le sfide di integrazione stanno rallentando le iniziative di trasformazione digitale per l’85% delle organizzazioni IT.

I silos di dati e il disallineamento delle attività IT sono tra i principali ostacoli che rallentano le iniziate digitali.

L’89% dei leader IT afferma che i silos di dati rappresentano un ostacolo alla digital transformation. In effetti, un’organizzazione media ha circa 900 applicazioni e solo il 28% di esse è attualmente integrato.

2. Le Organizzazioni Stanno Beneficiando delle API

I leader IT stanno sfruttando le API come tessuto per integrare le proprie applicazioni, sistemi e dati. L’80% dei leader IT afferma che la propria organizzazione utilizza API pubbliche e/o private.

Oltre la metà dei leader IT ha dichiarato che i propri team sfruttano API come parte del processo di sviluppo per nuovi progetti (52%) o per creare nuove integrazioni (52%).

Le aziende che sfruttano API hanno visto un aumento della produttività (54%) e dell’innovazione (47%).

I team IT che sfruttano le API hanno maggiori probabilità (81%) completare tutti o la maggior parte dei progetti, rispetto a coloro che non utilizzano API (64%). Inoltre, i team che sfruttano le API hanno il 69% di probabilità in meno di segnalare significative problematiche di integrazione.

Le API rappresentano anche un canale di entrate significative per le aziende. I leader IT riferiscono che una media del 31% delle entrate della propria azienda è generata dalle API.

3. I Team IT con una Strategia API Portano a Risultati di Business Maggiori

Si stima che l’80% delle aziende che adottano una strategia API, ottengono risultati aziendali migliori.

Inoltre, la produttività è del 17,5% superiore rispetto alle aziende senza strategie e una maggiore agilità tra team per l’IT self-service.

Nel complesso, i dati del sondaggio sottolineano un aspetto principale: una strategia API produce risultati di business nettamente migliori rispetto a un progetto digitale che non include una strategia API.

4. Strategie API Top-down Sono le Più Efficaci

Una strategia API in particolare porta ad un maggiore valore aziendale: la strategia che MuleSoft chiama “leadership-mandated”. Sebbene solo il 12% delle organizzazioni abbia attuato la suddetta strategia, queste sono il 36% più produttive di coloro che adottano altre strategie API e portano a termine il 67% in più di progetti rispetto a quelli con una strategia bottom-up.

Inoltre, il 56% dei team IT con una strategia “leadership-mandated” ha evidenziato un incremento della collaborazione e dell’impegno del personale coinvolto, rispetto solo al 37% di coloro che hanno attuato una strategia bottom-up.

Una strategia API “leadership-mandated” ha il vantaggio di estendere capacità di integrazione anche a team esterni all’IT, quindi non necessariamente tecnici esperti. Il 42% delle organizzazioni ha valutato le capacità di integrazione dei team non tecnici come “molto buone”, rispetto al solo 9% delle aziende con una strategia bottom-up.

Mulesoft è la soluzione utilizzata da oltre il 35% delle aziende Fortune 500, fra cui Netflix, GE, Unilever, Tesla, MIT, AT&T, McDonalds, eBay, Spotify, Coca-Cola e NASA, Ralph Lauren e Gucci, UnitedHealth Group, Pfizer, Baxter, CareFusion e GE Healthcare, oltre a 4 delle 9 più grandi Banche a livello globale.

MuleSoft Anypoint Platform è l'innovativa piattaforma per la Digital Transformation che consente alla tua azienda di integrare con semplicità tutti i sistemi IT (SOA, legacy, custom, SaaS ed APIs) e sviluppare nuove business applications fino a 5x volte più velocemente.

Per avere maggiori informazioni su MuleSoft Anypoint Platform invia una mail a cio@florence-consulting.it o chiama lo (055) 538-3250. Visita la pagina dedicata sul nostro sito per ricevere ulteriore materiale informativo o per richiedere una demo gratuita.

In alternativa, puoi compilare il form sottostante con la tua domanda.

digital transformation digital transformation mulesoft anypoint platform mulesoft anypoint platform mulesoft connectivity benchmark api-led connectivity mulesoft API integrazione tramite API approccio apis