Protezione Endpoint Aziendali - Piattaforma Sentinel One
Protezione Endpoint Aziendali - Piattaforma Sentinel One

Il processo di software selection a livello enterprise si basa su un insieme complesso di principi, valutazioni e comparazioni.

Sono molte le domande che le aziende si pongono quando devono dotarsi di un nuovo strumento informatico, poiché le scelte compiute oggi avranno un impatto enorme sul proprio business domani.

Nel 2017 l’istituto Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa ha avviato un’analisi di mercato finalizzata alla selezione di un nuovo strumento di sicurezza che assicurasse una copertura completa dei dispositivi che costituiscono la rete aziendale.

4 Interrogativi sulla Sicurezza Informatica Aziendale

Italo Lisi, CIO di Scuola Sant’Anna, afferma che il punto di partenza sono state le domande che l’istituto si è posto e alle quali ha cercato di dare le risposte migliori:

“Come innalzare il livello di sicurezza? Come garantire la sicurezza per gli utenti in mobilità e senza adeguata connettività? Come adottare un modello che venga incontro alle necessità di conformità al GDPR? Come fare tutto ciò minimizzando i costi di TCO?”.

Sono state condotte Proof of Concept su prodotti diversi di behavioral analytics, volte a studiare il comportamento degli utenti all'interno dell’ecosistema di rete: in questa fase sono state messe a confronto soluzioni di antivirus tradizionali e innovative.

La valutazione si è poi basata su report e indagini condotte sui settori EPP (Endpoint Protection Platform) ed EDR (Endpoint Detection & Response), tra cui Gartner Magic Quadrant e report NSS Labs.

Risultato da Prima Classificata per Sentinel One

SentinelOne Advanced EPP è risultata l’unica piattaforma convergente di EPP e EDR, dimostrando elevate capacità di remediation sulla casistica dei ransomware; inoltre, a fronte di un livello di efficacia molto elevato (97,8%), SentinelOne ha dimostrato il TCO più basso tra le soluzioni analizzate.

Affidarsi a Sentinel One significa dotarsi di uno strumento top di gamma nel suo settore; se vuoi approfondire, invia una mail a cio@florence-consulting.it o in alternativa chiama lo (055) 538-3250 .

I dati rilevati dopo l’implementazione non rivelano alcuna difficoltà lato amministratore, grazie ad un deployment semplice ed automatizzato e un’analisi delle segnalazioni agevolata dalla molteplicità di dati disponibili.

La piattaforma è stata accolta in modo ottimale anche dagli utenti finali, che non hanno segnalato problemi di alcuna sorta e hanno adottato il sistema con piena soddisfazione. Se hai una domanda specifica in merito, puoi compilare il form sottostante:

Related stories