written by
Arianna Nistri

Come Scegliere le Giuste Metriche API per Monitorare le Performance di Integrazione – MuleSoft Anypoint Platform

Digital Transformation 6 min read
Metriche API per Monitorare le Performance di Integrazione – MuleSoft Anypoint Platform
Metriche API per Monitorare le Performance di Integrazione – MuleSoft Anypoint Platform

Le aziende hanno un’enorme quantità di dati bloccati nei vari sistemi e applicazioni; tuttavia, fanno fatica ad ottenere metriche approfondite da tali dati. Molti non riescono a utilizzare i dati dei propri clienti e aziendali per modellare i processi decisionali all'interno della propria organizzazione.

La maggior parte delle organizzazioni si concentra su standard di settore o metriche operative generalizzate, ma queste metriche spesso non sono abbastanza adeguate ad aiutare a capire cosa sta succedendo e allineare le persone al comportamento target. Le metriche devono correlare risultati aziendali significativi.

Le organizzazioni devono identificare lo stato target desiderato che può essere facilmente misurato e monitorato. Le organizzazioni hanno bisogno di indicatori chiave di prestazione (KPI) che determinano ciò che è importante e forniscono informazioni significative per i decision maker.

In questo articolo, MuleSoft spiega cos'è una metrica, come può portare al risultato desiderato e come scegliere quelle giuste per la tua attività.

Che Cos'è una Metrica e Come ne Scegliamo Una?

Una metrica è una misura che può essere determinata o calcolata. Le organizzazioni utilizzano metriche per valutare lo stato di una funzione o di un processo; questa potrebbe essere la conversione di preventivi in ordini o il monitoraggio dell'avanzamento di una specifica qualità, come l'efficienza di un'applicazione.

Le metriche dovrebbero essere utilizzate per informare le principali parti interessate che circondano un'azienda, come investitori, clienti e tutti i tipi di dipendenti, inclusi dirigenti e quadri intermedi.

Nel settore dei software, le metriche quantificano un prodotto o un progetto, il che può aiutare le organizzazioni a comprendere le prestazioni del software, la sua qualità o la produttività e l'efficienza dei team di sviluppo.

I team API devono tenere traccia di diversi KPI, mentre i team dell'infrastruttura avranno metriche completamente diverse dai team di prodotto e di progettazione.

Durante il monitoraggio di un'API, i team monitorano le metriche in base alla posizione dell'API nel ciclo di vita del prodotto. Ad esempio, si concentreranno sull'usabilità e sulle metriche di progettazione per un'API distribuita di recente, quindi si concentreranno sul riutilizzo di tale API. Per un'API ben adottata, si concentreranno sulle metriche delle funzionalità e sull'aggiunta di più funzionalità.

Molte organizzazioni hanno difficoltà a scegliere le metriche appropriate da monitorare. Sebbene non ci siano regole particolari per la scelta di una metrica, ecco alcune semplici linee guida su come identificare le metriche giuste:

  • Chiaramente Comprensibile – Quando si definisce una metrica, è importante assicurarsi che sia facilmente comprensibile da tutti i membri dell'organizzazione. I team dovrebbero essere in grado di comprendere cosa significa ogni metrica e come si allinea con la strategia o gli obiettivi dell'organizzazione.
  • Facilmente Misurabile – Ogni metrica dovrebbe essere facilmente monitorata e misurata. Se non può essere misurata, allora è impossibile capire il comportamento che guida.
  • Facilmente Accessibile – Le metriche dovrebbero essere facilmente accessibili. Dovremmo essere in grado di calcolarli facilmente e renderli disponibili in strumenti aziendali come Google Analytics, Amplitude, Looker, Slack e altri.
  • Portare a Intuizioni Fruibili – Buone metriche portano sempre a intuizioni (che portano ad azioni e risultati). La loro analisi informa decisioni come la riduzione degli ostacoli all'onboarding, la creazione di funzionalità che portano a un utilizzo a valore aggiunto o la personalizzazione delle esperienze utente per aumentare il coinvolgimento.
  • Evita le Metriche “di Vanità” – Spesso ci imbattiamo in metriche come le richieste totali o il numero di utenti. La misurazione dei totali dà solo metà immagine. Per ottenere il quadro completo, è necessario il contesto o il risultato aziendale che genera. Ad esempio, devi misurare dati come conversioni (%), crescita (cambiamento), coinvolgimento del cliente e soddisfazione del cliente. Totali = metriche “di vanità”.

Come Dovremmo Usare le Metriche API?

La scelta degli indicatori giusti non è sempre semplice. Abbiamo visto molti product manager impiegare le metriche sbagliate o usarne così tante che la valutazione dei dati diventa un compito titanico. Alcune best practice per la scelta delle metriche corrette includono:

  • Collega le metriche agli obiettivi aziendali o tecnici. Ci deve essere un risultato collegato a ogni metrica.
  • Concentrati sul monitoraggio delle tendenze rispetto ai numeri assoluti perché le tendenze possono fornire un feedback sul fatto che il team si stia avvicinando o allontanando dal comportamento o dallo stato desiderato.
  • Stabilisci intervalli di reporting che abbiano senso per la tua strategia. Mantieni gli intervalli brevi perché può generare molte opzioni per reagire e cambiare.
  • Non utilizzare metriche “di vanità” che ti fanno apparire bene agli occhi degli altri ma non ti aiutano a prendere decisioni o strategie.
  • Reimposta e aggiorna le metriche quando ritieni che non stiano generando risultati.
  • Scegli solo il giusto insieme di metriche che possono mostrarti i progressi che hai fatto in termini di comportamento target. Misurare tutto è di solito una perdita di tempo.
  • Seleziona metriche quantificabili e qualitative. La metrica selezionata dovrebbe fornire un quadro chiaro delle prestazioni di un sistema o di un'applicazione.
  • Non limitare le metriche solo agli indicatori finanziari o dei clienti per mostrare il valore. Questi sono importanti ma non sufficienti. Spesso le risorse non finanziarie come gli indicatori di prodotto, processo e persone sono fattori di valore primari.

Lo sviluppo di metriche adeguate è solo il primo passo. Per migliorare le prestazioni organizzative a lungo termine, le metriche devono essere utilizzate in modo appropriato per guidare i cambiamenti comportamentali.

In primo luogo, deve essere stabilita la responsabilità. Dovrebbe esserci un proprietario responsabile dei risultati di ciascun indicatore.

Dopo aver esaminato i risultati, tali responsabili devono essere in grado di identificare facilmente quali conclusioni trarre. Sapere semplicemente se hai superato o meno i numeri dell'anno scorso non è sufficiente.

È necessario impostare obiettivi appropriati e stimolanti, ma realistici, per garantire che si stia lavorando per ottenere prestazioni ottimali. Insieme a ciò, capire cosa ha portato alla situazione è importante per aiutare con il corretto processo decisionale.

Quando si esaminano le prestazioni attuali rispetto all'obiettivo, è importante tenere a mente il contesto mentre si evidenziano sia i risultati positivi che quelli negativi.

Se sono state selezionate metriche utili, i risultati positivi delle prestazioni indicheranno che il team ha adottato i cambiamenti comportamentali che stavi cercando di guidare. Inoltre, in caso di risultati negativi, sarà facile determinare quali azioni e cambiamenti comportamentali sono necessari per migliorare la performance.

Per facilitare la visibilità e l'utilizzo delle metriche, è possibile sviluppare una dashboard semplice e di facile interpretazione. Le metriche e le dashboard associate dovrebbero essere aggiornate in modo appropriato e i risultati dovrebbero essere trasmessi all'intero team.

In Conclusione

Per chiunque sviluppi e lavori con le API, è fondamentale tenere traccia delle metriche API corrette. La maggior parte delle aziende non lancerebbe una nuova funzionalità o un prodotto senza disporre della corretta strumentazione per valutarne il comportamento o le prestazioni.

Allo stesso modo, non lanceresti mai una nuova API senza un modo per tenere traccia delle metriche API corrette. Ci possono essere diversi modi di monitorare la stessa metrica sottostante a seconda del team che la sta guardando.

Avere dati sia qualitativi che quantitativi è la chiave per pianificare e guidare i risultati aziendali. Quindi, diventa ancora più importante nel decidere quali metriche compilare.

Mulesoft è la soluzione utilizzata da oltre il 35% delle aziende Fortune 500, fra cui Netflix, GE, Unilever, Tesla, MIT, AT&T, McDonalds, eBay, Spotify, Coca-Cola e NASA, Ralph Lauren e Gucci, UnitedHealth Group, Pfizer, Baxter, CareFusion e GE Healthcare, oltre a 4 delle 9 più grandi Banche a livello globale.

MuleSoft Anypoint Platform è l'innovativa piattaforma per la Digital Transformation che consente alla tua Azienda di integrare con semplicità tutti i sistemi IT (SOA, legacy, custom, SaaS ed APIs) e sviluppare nuove Business Applications fino a 5x volte più velocemente.

Se vuoi avere maggiori informazioni invia una mail a cio@florence-consulting.it o chiama lo (055) 538-3250.

Visita la pagina dedicata sul nostro sito per ricevere ulteriore materiale informativo o per richiedere una demo gratuita. In alternativa, puoi compilare il form sottostante con la tua domanda.

digital transformation mulesoft anypoint platform apis integrazione sistemi mulesoft anypoint platform integrazione sistemi aziendali mulesoft metriche api digital transformation mulesoft software di integrazione aziendale